ANDREA CARE' TORNA ALLA ROYAL OPERA DI STOCCOLMA

A febbraio e marzo il tenore Andrea Carè entrerà ancora una volta nei panni di uno dei personaggi pucciniani del suo repertorio, Rodolfo, protagonista de La Bohème. Il ritorno a questa popolare opera sarà proprio sul palscoscenico che lo ha visto debuttare nel ruolo, la Royal Opera di Stoccolma, teatro dove l'anno scorso ha interpretato anche Radames di Aida (Verdi) con grande successo. La prima di questo nuovo appuntamento pucciniano sarà il 21 febbraio, con repliche il 26, 1 e 5 marzo, e la produzione sarà diretta, dal tenore e direttore José Cura, che si occuperà anche di scenografia, costumi e luci. L'azione dell'opera verrà trasportata da Parigi a una Stoccolma magica in cui Rodolfo farà le parti del drammaturgo August Strindberg, il pittore Marcello sarà Edvard Munch, il filosofo Colline Søren Kierkegaard, il musicista Schaunard Edvard Grieg e la cantante di cabaret Musetta si trasformerà in Tulla Larsen.

Prossimamente Andrea Carè affronterà anche un'altro debutto in un ruolo puccinianto, il Calaf di Turandot, personaggio iconico che il cantante torinese interpreterà per la prima volta al Teatro La Fenice di Venezia il prossimo mese di maggio.

Maggiori informazioni:

www.andreacare.it

https://www.operan.se/en/repertoire/la-boheme/forestallningar/2019-02-08-1900/

Comunicato Stampa