ANNALISA STROPPA DEBUTTA NEL DUPLICE RUOLO DI NICKLAUSSE / LA MUSA NE LES CONTES D’HOFFMANN

Il mezzosoprano bresciano ritorna al Teatro San Carlo di Napoli-Recite: 17, 19, 22 e 24 marzo, 2019 

Il 17 marzo 2019 Annalisa Stroppa debutta nel duplice ruolo di Nicklausse / La Musa ne Les contes d'Hoffmann al Teatro San Carlo di Napoli, in un allestimento di Jean-Louis Grinda sotto la direzione musicale del Maestro Pinchas Steinberg, la prima di una serie di quattro recite che si conclude il 24 marzo 2019. Condividerà il palcoscenico con John Osborn nel ruolo del protagonista, Alex Esposito in quelli di Lindorf, Coppélius, Dr. Miracle e Dapertutto, mentre Maria Grazia Schiavo interpreterà Olympia, Nino Machaidze Antonia e Josè Maria Lo Monaco Giulietta.

"Sono entusiasta di tornare a cantare al Teatro San Carlo, un teatro di una bellezza insuperabile", afferma il mezzosoprano bresciano. "Ho debuttato qui nel 2011 con il ruolo di Mercedes in Carmen e come Dorina ne Il marito disperato di Cimarosa al Teatro di Corte, e ora ritorno con un un altro bellissimo debutto."

"Il doppio ruolo della Musa e Nicklausse è concepito come un personaggio chiave all'interno dell'allestimento del nostro regista Jean Louis Grinda, che affianca Hoffmann e tesse le fila della storia, facendo in modo che tutti gli ingranaggi si incastrino perfettamente.

Nicklausse non è altro che la Musa che assume le sembianze di un giovane studente, miglior amico di Hoffmann. Lui fa un patto col diavolo affinché Hoffmann possa tornare a scrivere e a far tesoro della sua Arte senza lasciarsi distrarre dai piaceri terreni. Per ottenere questo però dovrà passare attraverso diverse prove che lo faranno soffrire.

Nicklausse lo guida e lo affianca finché Hoffman, passando attraverso la sofferenza, troverà consolazione nell'Arte, sola musa fedele e immortale!

L'Amore della Musa per Hoffmann infatti è un'amore puro, incondizionato, eterno: l'amore dell'Arte.

La Musa nel prologo infatti ci presenta la situazione dicendo: " In quest'ora fatale è arrivato il momento che Hoffmann scelga tra gli amori, se appartenere alla mia rivale (Stella che racchiude le tre donne), o a me, cioè all'Arte" e infatti la scelta sarà inevitabile: passando attraverso il dolore e la delusione dei tre differenti amori Olympia, Antonia e Giulietta, Hoffmann si rifugerà nell'Arte, unica sua vera musa fedele e immortale. Ed è meraviglioso l'insegnamento con cui la Musa conclude l'opera : "dalle ceneri del tuo cuore riscaldi il tuo genio, la Musa, nella serenità sorride ai tuoi dolori e darà pace alla tua sofferenza"!

E ci rivedo un po la vita di noi Artisti.... fedeli alla musica, la nostra Musa...che ripaga di tutte le fatiche e tutte le rinunce. Sono in un cast di straordinari colleghi, un clima di lavoro stupendo e una bellissima sintonia, la direzione magistrale del Maestro Steinberg con il quale ho lavorato come Hänsel in Hänsel und Gretel al Teatro Regio di Torino nel 2015 e con il regista Jean-Louis Grinda con il quale ho avuto il piacere di lavorare diverse volte in passato."

Dopo questi Racconti napoletani, gli impegni prossimi e futuri includono Suzuki in Madama Butterfly alla Bayerische Staatsoper di Monaco, Dorabella in Così fan tutte al Teatro Peréz Galdós, Las Palmas, Zerlina in Don Giovanni al Théâtre Antique di Orange, Fenena in Nabucco al Teatro Verdi di Parma, e il ruolo del titolo in La Cenerentola alla Staatsoper di Amburgo.

Informazioni su Les contes d'Hoffmann al Teatro San Carlo di Napoli:

Hoffmann: John Osborn : Lindorf, Coppélius, Dr. Miracle e Dapertutto: Alex Esposito; Nicklausse, La Musa: Annalisa Stroppa; Olympia; Antonia: Nino Machaidze: Antonia: Giulietta: Josè Maria Lo Monaco; Stella: Michela Antenucci; Andrès, Cochenille, Frantz, Pittichinaccio: Orlando Polidoro; Crespel: Roberto Abbondanza; Spalanzani: Enrico Cossutta; Hermann, Schlémil: Fabio Zagarella; Nathanaël: Pasquale Scircoli; Luther: Italo Proferisce; La mère d'Antonia: Federica Giansanti

Pinchas Steniberg, direttore d'orchestra; Jean-Louis Grinda, regista

Recite: 17, 19, 22 e 24 marzo, 2019

https://www.teatrosancarlo.it/it/spettacoli/contes-hoffmann.html