CONCERTO DI LANG LANG ALLA SCALA

02.12.2021
Lang Lang - Goldberg 2020 © OLAF HEINE Deutsche Grammophon
Lang Lang - Goldberg 2020 © OLAF HEINE Deutsche Grammophon

Tra le novità della programmazione per la Stagione 2021/2022 spicca il ciclo di cinque recital di alcuni tra i più prestigiosi pianisti del nostro tempo. Venerdì 3 dicembre Lang Lang inaugura il ciclo con un concerto che ha registrato il tutto esaurito dai primi giorni di vendita. In programma Arabeske op. 18 di Robert Schumann e l'Aria con 30 variazioni BWV 988 di Johann Sebastian Bach, dedicata a Johann Gottlieb Goldberg. Lang Lang ha recentemente dedicato alle "Goldberg" un ampio progetto discografico che include una doppia incisione in studio e dal vivo nella Thomaskirche dove Bach fu Kantor dal 1723 al 1750 e dov'è sepolto, e una "extended edition" digitale che include 7 brani dell'autore e di suoi contemporanei. Lang Lang manca dalla Scala dal 2011, quando aveva suonato insieme a Herbie Hancock in un concerto dell'Orchestra dell'Accademia, ma a partire dal 2006 è stato un ospite regolare della Scala sia in recital sia in concerti diretti tra gli altri da Riccardo Chailly e Daniel Barenboim. E proprio il Maestro Barenboim sarà protagonista del concerto successivo, l'8 febbraio. Il 18 febbraio Daniil Trifonov, che tra i pianisti della nuova generazione spicca per eccezionali maturità e personalità musicale, offrirà in coppia con Sergei Babayan un'antologia di pagine per due pianoforti di Rachmaninov. Resta da definire il programma di Maurizio Pollini il 28 marzo, mentre il 30 aprile Yuja Wang eseguirà brani di Johann Sebastian Bach, Ludwig van Beethoven e Arnold Schönberg.