"IL MONDO PERFETTO" TRA HONG KONG, DUBAI E MONTECARLO

23.12.2021
Isabella Mandelli
Isabella Mandelli

(Alessandra Giorda) Isabella Mandelli  è una donna straordinaria ricca di ingredienti quali dolcezza, sensibilità, altruismo e capacità di vedere oltre le apparenze,  ma è anche una manager straordinaria con una visione del lavoro non consueta, essendo dotata di una notevole apertura mentale, che la rende una donna senza confini.

Nell'intervista a seguire  racconta i primi passi nel mondo dell'arte fino ad aprirsi al mondo. Reduce dal successo nella Terra del Dragone, dal 16 al 19 Marzo 2022 esporrà i suoi acquerelli al World Art Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, e dal 24 al 26 giugno 2022 alla Fiera Internazionale d'Arte a Monaco, nel Principato di Monaco.

Dietro ai  Barabubbles si evince una filosofia intensa e con radici ben consolidate dove si ipotizza "un mondo perfetto" dove "l'errore non esiste". I  lavori artistici della Mandelli sono già stati visionati da esperti per uno scopo terapeutico a livello mentale per i colori, il tratto, il gaudio e l'amore che sprigionano.

Da imprenditrice di successo a pittrice: racconta i tuoi esordi nell'arte

Ho iniziato a dipingere da bambina, quando all'incirca all'età di 5 anni iniziai a crearmi la mia "bolla perfetta", isolandomi completamente dal mondo esterno all'interno di una dimensione ovattata e serena. È lì che ho iniziato a disegnare i primi personaggi fantastici. Li riportavo su quaderni, divisi in quadrati a cui corrispondeva un personaggio. Erano i miei amici immaginari, colorati, sereni, spiritosi, che mi davano forza e mi facevano compagnia. I Barabubbles sono frutto della catarsi derivante da quel periodo. La mia vita, proprio come il mondo dei Barabubbles, è fatta di ossimori:

Leader d'azienda e spirito fanciullesco che faccio vivere attraverso la mia arte. I miei disegni mi accompagnano spesso anche in azienda, dove li utilizzo per passare messaggi importanti e delicati, quali per esempio la Diversity, Equity and inclusion, movimento del quale sono sponsor europea per l'azienda multinazionale per la quale lavoro. Convivo felicemente con il mondo lavorativo e quello artistico. Il primo di grande soddisfazione e molto impegnativo e reso accogliente e felice attraverso gli occhi della meraviglia dei bambini, quegli occhi che utilizzo mentre dipingo il mondo incantato dei Barabubbles.

Qual è la filosofia dei Barabubbles?

La loro filosofia si chiama 'L'errore non esiste" è una filosofia di vita che nasce dalla mia arte pittorica, dal modo in cui dipingo e realizzo le mie opere. La tecnica che prediligo è l'acquerello e mi diletto nella creazione e nell'utilizzo di colori imperfetti e irregolari. Nella mia arte non esistono bozze o prove, di getto creo linee e forme che arrivano direttamente e spontaneamente dalla mia fantasia. Così può prendere vita un personaggio immaginario, una città magica, un drago, una creatura marina, un mondo con mirabolanti città che ricoprono il suo perimetro e innumerevoli altre forme di vita immaginarie.

L'errore quindi non è contemplato: il tratto spontaneo che nasce dalla penna è sempre accettato con entusiasmo e fatto vivere in qualche personaggio fantastico. Le forme e i contenuti fluiscono continuamente, in un turbine che scardina il pregiudizio per gli oggetti irriconoscibili e lontani dalla percezione comune. Ciò che è innovativo, curioso e stravagante nell'arte suscita sensazioni di smarrimento, in una dimensione fantastica e imperfetta, ma al contempo gradevole e stimolante: l'errore non esiste!

Dipingere è come sognare e nel sogno non esiste l'errore, l'immaginazione non prevede errore, e così la pittura.

Hai esposto ad Hong Kong e sei prossima ad approdare al World Art Dubai a Marzo 2022. Racconta successi, emozioni e speranze.

E' una grande emozione essere apprezzata al di fuori dell'Italia. A Hong Kong sono volati draghi e creature fantastiche, orologi e città magiche. Sarò probabilmente presente anche all' affordable art di Hong Kong nel 2022 e non vedo l'ora di essere in Dubai per vivere la grande emozione del WAD.

Hai pubblicato il tuo primo libro proprio sulla tua arte. Come è possibile acquistarlo e qualche anticipazione?

La mia prima monografia 'Barabubbles, poesie in acquerello' è appena uscita ed è disponibile presso la casa editrice psicografici di Roma. Sono molto riconoscente a Federico Falciani per avermi scelto come una degli artisti nella collana istanti. Per gli acquisti :https://psicograficieditore.com/shop/libri/i-barabubbles-poesie-in-acquerello/

Si tratta di un libro di pura fantasia, poetico, ideale per farsi accompagnare nel mondo dei sogni prima di andare a dormire. Sono circa 100 mie opere, prese dal profilo Instagram dei Barabubbles. La prefazione è di Marco Pesatori, che ringrazio con i cuore per essere entrato cosi profondamente nel mio mondo magico. 

Da encomio, di questi tempi, ipotizzare "il mondo perfetto", questo è un messaggio di grande importanza per l'umanità: come commenti?

Il 'Mondo perfetto' racconta in modo allegorico la sfera eco-sociale e, allo stesso tempo, costituisce un invito per chi lo osserva a divenirne protagonista. L'acquarello con la sua esplosione di colori e forme vivaci definiscono uno spazio pieno, ma armonioso, spazio che viene occupato in maniera inaspettata. E proprio questa non-linearità riporta alla multiformità della vita. Il foglio viene riempito attraverso una ritmica inaspettata ma armonica. Tutti i componenti, personaggi fantastici, animali, oggetti, continenti, monumenti, aerei, mongolfiere, nuvole, cuori, sciarpe, eliche si dispongono nello spazio e si connettono gli uni con gli altri attraverso il lancio di cuori, prendendosi cura di sè e dell'ambiente.

Chi sono i Barabubbles?

Isabella Mandelli artista eco-sociale_ph.Claudio Sforza
Isabella Mandelli artista eco-sociale_ph.Claudio Sforza

I Barabubbles sono creature antropomorfe ma fantastiche, costituiscono una forma ideale di tutti noi. In questo universo, ognuno di essi emerge nelle proprie prerogative, si confonde con l'ambiente circostante e interagisce confrontandosi con gli altri. Un'armonia propositiva regna sovrana. Natura e individuo si fondono in una cosa sola: i personaggi nascono dalla terra e la terra ed essa stessa è antropomorfa. Come i continenti all'interno del mondo (o della bolla), che si vestono di braccia, occhi e a volte gambe e anch'essi lanciano cuori. La parola chiave del mondo dei Barabubbles è cura consapevole e il mondo perfetto è la sintesi più pura di questo concetto. Sebbene abbiano totale libertà di movimento nello spazio anarchico in cui sono immersi, i Barabubbles lanciano cuori, nel tentativo costante di stabilire una connessione con gli altri e quindi di averne cura: cura non scontata ma che rientra in un progetto di consapevolezza e determinazione. È così che ambiente, società e individuo trovano nel mondo perfetto una pace esplosiva. Il mondo qui descritto è una versione idealizzata e ridotta ai minimi termini del nostro mondo: "una bolla trasparente" piena del sé. Un non-luogo fuori dal tempo, dove i fiori, le mongolfiere, gli aerei e tutti i vari oggetti hanno occhi, a volte braccia e gambe e lanciano cuori delicati ma potenti. E' un mondo utopico dove l'equilibrio raffigurato nelle bolle è tutt'altro che delicato, esiste un dinamismo scandito dai colori esplosivi, da eliche che creano movimento perpetuo, da sciarpe che scaldano i cuori che vengono lanciati in continuazione, freneticamente e in modo impulsivo. Questo moto perpetuo restituisce l'idea di un movimento non lineare, come la vita: la rappresentazione di un cielo multicolore, in cui si muovono vari personaggi, animali e cose, ovvero le infinite possibilità della vita.

Ritornando al mondo perfetto?

Il mondo perfetto è un viaggio immaginario all'interno di un universo fantastico dove la vita si espande oltre la superficie, quasi a voler proteggere la terra come luogo sacro e incontaminato e dove i continenti sparano cuori per prendersi cura dell'ambiente, della natura, della purezza originaria.

Al di fuori la vita esplode e si sviluppa, occupa tutto lo spazio, vive, pulsa, colora, ama e gioisce, nel rispetto totale del mondo e dei suoi continenti. La natura per vivere in un mondo perfetto ha bisogno di bene, gioia e armonia ma anche di potenza, energia, creazione. L'ossimoro vive in tutte le mie opere e fa parte di me nel profondo: nel mondo perfetto l'ossimoro è rappresentato in ogni forma: i Barabubbles lanciano cuori ma sanno difendere in modo deciso i loro valori e scelte, creano mondi magici dove tutto è possibile: l'errore non esiste, si sperimenta, senza giudizio e si accetta il confronto ed il dissenso se questi sono propedeutici all'innovazione, alla ricerca, all'invenzione. 

Nel mondo perfetto i Barabubbles viaggiano in diverse città sulla punta del mondo e non invadono gli spazi vitali dei continenti, proteggendo la natura e il pianeta. Interagiscono con cose e animali ponendosi allo stesso livello, senza gerarchie, ma nel rispetto assoluto di qualsiasi forma esistente. È cosi che ad un aereo possono nascere gli occhi o alla mongolfiera gambe e mani, che lanciano cuori per connettersi con gli altri e l'ambiente.

Le gambe dei Barabubbles e delle altre creature fantastiche hanno un sinuoso movimento, non stanno quasi mai ferme perché il loro riposo è il perpetuo agire sia fisico sia mentale, in perpetua creazione e ideazione.


Un commento su questo spettacolare lavoro, ossia il Drago con il cuore?

Rappresenta la forza più pura e la gentilezza, la potenza e la delicatezza. L'ossimoro della vita, così attraente e magico.

È molto collegato al mio ruolo di leader d'azienda e alla mia filosofia di vita 'L'errore non esiste'. Essere leader nella nuova normalità e soprattutto alla luce della pandemia, significa per me abbassare le gerarchie, accogliere le opinioni di tutti, entrare in empatia e essere un 'capo' gentile. Questo non significa del resto essere deboli o arrendevoli, al contrario come insegna il drago raffigurato, il leader esercita la cura e la determinazione allo stesso tempo.

Ed è cosi che il drago ha un cuore grande sulla coda e lancia cuori in continuazione ma è anche pronto a prendere decisioni difficili e a dare una chiara direzione al team.




Commenteresti anche questo tuo bellissimo lavoro?

L'onda perfetta!  Rappresenta il mare, per me elemento essenziale di vita e il suo movimento.

All'onda crescono ali e mani che lanciano cuori, oltre a occhi e bolle. Le sue goccioline si trasformano anch'esse e volano donando cuori e munendosi di ali per potenziare il loro volo.

Sull'onda si divertono i Barabubbles, -barabà fa surf con Finolu, mentre Boda, come è suo solito, usa il jet ecologico di Barabà. Un Jet con ali di foglie e propulsori a forma di fiori.

L'onda può apparire impetuosa e travolgente, lo è se pensiamo alla sua maestosità ma come tutto ciò che vive all'interno del mondo dei Barabubbles esercita la sua forza con gentilezza e accoglimento, prendendosi cura dell'ambiente e di tutte le creature. Infonde senso di rispetto e autorevolezza e al contempo ama giocare e fantasticare portando gli spettatori in quel mondo di fantasia e stupore proprio dell'infanzia.