"DUE STIRATRICI" - DEGAS

28.03.2021

(S.G.) Questa composizione che raffigura due stiratrici, è un ottimo studio di genere e di contrapposizione del movimento. Ancora una volta si tratta di un dipinto con due figure in atteggiamento diverso.

Degas coraggiosamente ha rappresentato una donna in atto di stirarsi, con la bocca aperta in uno sbadiglio, e l'altra che preme sul ferro con gesto che mette in rilievo ogni suo muscolo.

Simili soggetti erano stati tabù per la pittura sino agli Impressionisti, e fra costoro Degas fu forse l'unico a trovare una forma quasi classica per esprimere con tanta immediatezza scene della vita quotidiana. Egli uguaglia così l'interesse di uno scrittore come Zola, che stava allora ampliando l'orizzonte del romanzo, proprio come Degas cercava di rendere più vasto il campo dell'arte.

La composizione notevole per il commento bonario, e forse leggermente umoristico, dell'artista sulle sue modelle.

La tavola che taglia diagonalmente il primo piano, proprio come in altre opere i palcoscenici inclinati o i pavimenti piani, ci porta dentro il quadro; i contorni assai decisi delle figure stesse col loro ritmo di linee curve e di angoli contrapposti, la tavolozza originale è il senso della luce che pervade l'intera scena, tutti questi elementi fanno parte di un modulo compositivo di tale vigore e potenza che quasi ci fa pensare a qualche rilievo classico, singolarmente ed efficacemente tradotto in un commento sulla vita moderna.