"FRANCISCUS" RACCONTATO DAGLI OCCHI INNOCENTI DI UN BAMBINO

31.03.2016

( Alessandra Giorda) Continua il successo di pubblico e critica al teatro Broadway della capitale argentina per lo spettacolo dell'anno: FRANCISCUS.

Un musical sorprendente e affascinante che nell'intervista a seguire Tiziano Ruger, uno degli attori, con gli occhi innocenti di un ragazzino di 11 anni fotografa perfettamente spiegando, in maniera semplice , dettagliata , ricca di suspance e commenta i valori ben radicati dell'autore Alejandro Roemmers. Credeva che i super eroi fossero solo quelli in TV , con cuore innocente confessa di avere avuto l'opportunità di capire che ci sono dei veri super eroi come FRANCISCUS . Con decisione e fermezza mista a dolcezza invita i ragazzini come lui e tutte le persone a diffondere amore e pace ogni giorno nelle piccole azioni quotidiane e ,come fece San Francesco, passo dopo passo l'amore si espande.

Tiziano , descrivi il tuo ruolo e le tue emozioni sul palco?

In FRANCISCUS " una razón para vivir" il mio ruolo è secondario. Non è così importante il mio personaggio , ma è rilevante l'immagine che rappresento.Interpreto un bambino che si chiama Francesco, che è in un letto di un ospedale con una grave malattia che lo può portare alla morte. Occorre un miracolo per salvarlo e grazie alle preghiere della mamma : " Signore fai di me uno strumento di pace, dove c'è odio che io porti amore." San Francesco ascolta le parole della madre , la vera intenzione della medesima e riporta in vita il bambino Francesco. La prima volta questa recita mi ha emozionato e incantato. Ogni volta che vado in scena è come se fosse la prima volta. Mi sono detto: " tutto questo è grande quanto la strabiliante scenografia" E' toccante vivere sul palco la disperazione di un padre di famiglia, l'angoscia di una madre che sta per perdere il suo bambino e vedere che con pace e fede viene a loro nuovamente donato il figlio.

Che cosa pensi del musical FRANCISCUS ?

FRANCISCUS non è un musical qualunque. E' più di un musical. Lancia un messaggio e racconta una storia di amore. La scenografia è gigante, nel teatro tutto parla di FRANCISCUS ed è meraviglioso come un sogno. I vestiti incredibili come la musica, le canzoni, i filmati e le scene di acrobazia. Il tutto raggiunge l'eccellenza. La direzione è di Flavio Mendoza e il libro è scritto da Alejandro Roemmers: incredibile !Chi è San Francesco per te ?San Francesco è un uomo che aveva un padre e una madre. Quando era bambino regalava il pane ai poveri, da adulto si è spogliato di tutti i suoi averi per aiutare la gente di strada in strada. Oggi noi vediamo molti persone bisognose che possiamo aiutare. Prima dello spettacolo, non conoscevo San Francesco. Pensavo che i super eroi fossero in TV, oggi so che ci sono veri super eroi come il Santo in questione.

Tiziano Ruger con Federico Salles

Quale messaggio invii ai ragazzi come te affinchè vedano con i loro occhi il musical FRANCISCUS?

I bambini devono vedere il musical per capire veramente di cosa si tratta. E' un'opera divertente adatta tanto ai giovanissimi quanto ai grandi , a qualsiasi persona. La storia, le canzoni, gli acrobati e il tutto nel complesso non ha età. Mai visti tanti artisti in scena e musiche dal vivo così strepitose. FRANCISCUS "una razón para vivir " è un musical unico ! Tutti dovrebbero godere appieno del potente messaggio di amore che questo spettacolo contiene.

Come riesci a conciliare scuola e lavoro?

Frequento il sesto grado ( classe secondo la scuola argentina) e ho 11 anni. Non è la prima volta che recito. La direttrice della mia scuola condivide e appoggia il mio lavoro. E' venuta in teatro, mi ha fatto i complimenti e mi ha esortato a non abbandonare la recitazione. Anche la mia maestra era con la direttrice sono uscite in lacrime , emozionate e mi hanno stretto in un caldo abbraccio. Studio e lavoro spendendo bene il mio tempo e ho ottimi risultati a scuola.


Un commento sugli attori?

Sono meravigliosi ! Ana Maria Picchio, Leticia Brédice, Fabio Aste, Federico Salles e Florencia Otero sono tanto importanti quanto umili e mi hanno accolto bene. Siamo un bel gruppo dai profondi valori umani e siamo amici. Il primo giorno della messa in scena il musical è stato benedetto da un prete. E' stato emozionante : tutti uniti per la stessa causa. Tutto è ai massimi livelli anche tecnici e produzione. Ognuno esprime il meglio di sè con determinazione e volontà.


Di Alejandro Roemmers cosa pensi?

Alejandro Roemmers è chi ha ideato l'opera e l'ha scritta molto bene. Scrive poesie e novelle. E' un uomo molto generoso: pensa che ci ha regalato alcuni libri da lui scritti. Ha una profonda sensibilità che mostra nella sua arte. Sono rimasto incantato a sentirlo parlare. Emana una grande pace e lo ascolteresti per ore. Sorprendente è come descrive San Francesco e del credo che ha nel far sì che dall'Argentina e da questo musical poco a poco si diffonda il messaggio d'amore , di strada in strada , di uomo in uomo in tutto il mondo.