HUI HE CHINA CONCERT TOUR 2019/2020

Dopo il grande successo della tournée dello scorso anno in Cina in occasione dei suoi vent'anni di carriera, Hui He torna nella sua patria per sei concerti in sei delle maggiori sale da concerto del paese. L'artista ha ricevuto proprio in questi giorni al Guangzhou High End Show il premio come Miglior Artista dell'anno e il premio come Migliore Album Vocale per la registrazione dal vivo del suo concerto al National Centre for the Performing Arts di Pechino accompagnata al pianoforte da Roberto Corlianò e con il Quartetto d'Archi dell'Arena di Verona.

Il tour si aprirà il 21 dicembre alla Qintai Concert Hall di Wuhan con il pianista Roberto Corlianò per poi proseguire il 24 dicembre alla Concerto Hall di Chengdu, e chiudersi il 4 e l'8 gennaio rispettivamente a Pechino (Forbidden City Concerto Hall) e Tianjin (Grand Theatre). Speciali serate di gala saranno i concerti del 30 dicembre a Xi'an (città natale del soprano) e il 1 gennaio a Shenzen.

Per salutare il pubblico della sua città Hui He sarà accompagnata dalla Xi'an Symphony Orchestra, una delle più prestigiose compagini orchestrali del paese, sostenuta da grandi artisti come Leo Nucci e José Carreras. Per l'occasione la XSO sarà diretta da Pietro Rizzo e Hui He duetterà con il tenore Gianluca Terranova.

Per festeggiare l'arrivo del nuovo anno nella suggestiva cornice della Shenzhen Concert Hall Hui He e Terranova saranno invece accompagnati dalla Ukrainian Radio Symphony Orchestra diretta da Vladimir Sheiko. Inoltre il concerto vedrà la partecipazione del clarinettista Guo-Yueqiang.

Hui He si presenterà al pubblico del suo paese con un programma di grande respiro che include le più celebri ed impegnative arie del grande repertorio operistico italiano.

Il soprano sarà successivamente di ritorno in Italia per un grande concerto il 21 gennaio all'Auditorium dell'Accademia di Santa Cecilia a Roma diretto da Xincao Li. 

Comunicato Stampa