IL FUMETTO ITALIANO ALL'ICC DI LOS ANGELES

28.09.2020

In anticipazione della XX Settimana della lingua italiana nel mondo, che si terrà dal 19 al 25 ottobre prossimi attorno al tema "L'italiano tra parola e immagine: graffiti, illustrazioni, fumetti", l'Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles presenta a partire da oggi, 8 settembre, la mostra "Contemporary Comics: Themes, Authors and Language in the Italian Graphic Novel".
L'esposizione, in programma sino al 2 novembre, accompagnerà i visitatori in un viaggio tra i temi, gli autori e il linguaggio del fumetto in Italia. Dopo aver debuttato come genere per bambini (la storica rivista Il Corriere dei piccoli fu fondata nel 1908), il fumetto ha gradualmente ampliato il proprio pubblico, rimanendo a lungo fedele alla sua vocazione popolare. All'inizio degli anni Sessanta il fumetto è diventato sempre più sofisticato, segnando la definitiva maturità del genere, che tuttavia ancora oggi fatica a vedere riconosciuta socialmente la propria rilevanza culturale. Nonostante la scarsa attenzione generale, l'Italia è diventata uno dei principali produttori mondiali di fumetti ed è entrata a far parte del ristretto club dei superpoteri del genere.
La mostra a Los Angeles è organizzata in collaborazione con Lucca Crea e Lucca Comics e sarà ad ingresso libero.