IL MONDO DELLA LIRICA PIANGE PER LA DIPARTITA DI TERESA BERGANZA

13.05.2022

Oggi 13 maggio 2022 il mezzosoprano spagnolo, Teresa Berganza, si è spento all'età di 89 anni a Madrid. L'annuncio da parte della  famiglia con un post su facebook: "''Addio' di Rossini, 'Addio' di Teresa. Voglio andarmene senza fare rumore... Non voglio annunci pubblici, nessuna veglia, niente. Sono venuta al mondo e nessuno se n'è accorto, quindi desidero lo stesso quando me ne andrò'. Tutta la famiglia rispetta la sua volontà. Il nostro omaggio sarà ricordarla in tutta la sua pienezza e continuare a goderne attraverso le sue interpretazioni per ricordarla sempre". 

 La Berganza è stata una delle voci più celebri della lirica spagnola. L'esordio sulla scena teatrale fu nel ruolo di Dorabella in Così fan tutte, al Festival di Aix-en-Provence del 1957. In quello stesso anno debuttò anche al Teatro alla Scala e l'anno seguente a Glyndebourne.

Nel 1959 è sul palcoscenico di Dallas insieme a Maria Callas nella Medea di Cherubini. Destinata a divenire interprete mozartiana e rossiniana per eccellenza, nel 1959 interpretò Rosina in Il barbiere di Siviglia al Royal Opera House di Londra, ruolo che divenne uno dei suoi cavalli di battaglia. Nel 1967 debuttò al Metropolitan Opera di New York come Cherubino ne Le nozze di Figaro.

Fu interprete nel 1987 al Rossini Opera Festival. Debuttò alla Carnegie Hall nel 1964. Il suo repertorio include chansons, romanze e lieder in lingua spagnola, lingua francese, lingua tedesca e lingua russa.

È apparsa in nove produzioni cinematografiche operistiche. Le più rilevanti sono una celebre edizione de Il barbiere di Siviglia del 1972 con la regia di Jean-Pierre Ponnelle e il film di Joseph Losey Don Giovanni, nel ruolo di Zerlina. Inoltre Werther e Carmen (1980).

Nel 1992 cantò Himno a la alegría con Giacomo Aragall, José Carreras, Montserrat Caballé e Plácido Domingo nella cerimonia d'apertura dei Giochi della XXV Olimpiade.

ilTelevsionario2 invia sentite condoglianze alla famiglia.