IN ITALIA SI PREFERISCONO GLI ARTISTI ESTERI E SI DISCRIMINANO QUELLI ITALIANI

(Alessandra Giorda) Molti i temi toccati nell'intervista con una delle artiste italiane più apprezzate nel mondo: Amarilli Nizza, soprano. Un grido d'allarme per la tutela degli artisti italiani, soprattutto nel campo della lirica e la pressione fiscale che incombe. Qualche accenno velato ad uno dei teatri più importanti d'Italia e nel mondo,non menzionato, ma si fa riferimento al Regio di Torino dove si stanno svolgendo indagini tra  il legame professionale dell'ex sovrintendente e un'agenzia teatrale svizzera che avrebbe incrementato il  proprio guadagno grazie alle scritture di artisti sostenute da Graziosi. Non mancano certo gli appuntamenti e le date che vedono la Nizza protagonista nell'estate 2020.