“LA CANZONE DEI RICORDI” DI MARTUCCI CON VITALI ALEKSEENOK E SARA CORTOLEZZIS

02.12.2022

In programma anche la Quarta Sinfonia di Čajkovskij Mercoledì 7 dicembre ore 20.30, Auditorium Manzoni

Sono il direttore d'orchestra bielorusso Vitali Alekseenok, vincitore nel 2021 della XI edizione del Concorso "Arturo Toscanini", e il sopranoSara Cortolezzis, vincitrice quest'anno del Primo Premio al 58° Concorso Voci Verdiane, i protagonisti del concerto della Stagione Sinfonica 2022 del Teatro Comunale che si terrà mercoledì 7 dicembre alle 20.30 all'Auditorium Manzoni, anticipando e sostituendo il concerto originariamente previsto il 19 dicembre.

In apertura di serata i due musicisti trentenni propongono La canzone dei ricordi di Giuseppe Martucci, compositore e direttore d'orchestra campano fortemente legato a Bologna, dove fu direttore del Liceo Musicale, della Cappella di San Petronio e dei maggiori appuntamenti sinfonici e operistici dell'epoca al Comunale: da ricordare in particolare la sua presenza sul podio per la prima italiana del Tristan und Isolde di Wagner nel 1888.

È del 1887 il ciclo per soprano e pianoforte La canzone dei ricordi, sette poemi di Rocco Emanuele Pagliara, bibliotecario-poeta del Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli, mentre risale al 1898 la trascrizione con accompagnamento orchestrale che si ascolta a Bologna con la compagine del Teatro felsineo. Questa pagina è ricordata anche perché Arturo Toscanini avrebbe dovuto dirigerla in Sala Bibiena nella sera del cosiddetto "Schiaffo", il 14 maggio del 1931, nell'ambito di un concerto commemorativo dell'amico Martucci, scomparso nel 1909.

Alekseenok è Direttore artistico del festival ucraino Kharkiv Music Fest, che ha tenuto concerti nei rifugi antiatomici, nelle metropolitane e negli ospedali di Kharkiv durante la guerra, Kapellmeister della Deutsche Oper Am Rhein di Düsseldorf, Direttore principale della Monferrato Classic Orchestra e Fondatore e Direttore artistico dell'ensemble "Paradigma" che si dedica al repertorio del XX e XXI secolo. Cortolezzis, vincitrice anche del 75° Concorso di Canto del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto nel 2021, dopo questo concerto tornerà al Comunale nella Stagione lirica 2023 del TCBO come Elena nei Vespri siciliani di Verdi diretti da Oksana Lyniv.

Completa il programma la Sinfonia n. 4 in fa minore op. 36 di Pëtr Il'ič Čajkovskij, nata tra il 1876 e il 1878 durante un momento di crisi personale ed esistenziale del compositore, reduce anche dal fallito matrimonio con una sua allieva. Innegabile l'influenza positiva che ebbe in quel periodo la ricca mecenate Nadežda von Meck, con cui Čajkovskij costruì un fortissimo legame, seppur solo epistolare, a cui la Sinfonia è dedicata e che presenziò alla prima esecuzione avvenuta a Mosca il 10 febbraio 1878 sotto la direzione di Nikolaj Rubinštejn.

Il concerto è realizzato grazie a Intesa Sanpaolo, Main Partner della Stagione Sinfonica 2022 del TCBO.

I biglietti - da 10 a 40 euro - sono in vendita online tramite Vivaticket e presso la biglietteria del Teatro Comunale, dal martedì al venerdì dalle 12 alle 18 e il sabato dalle 11 alle 15 (Ingresso Largo Respighi); il giorno del concerto presso l'Auditorium Manzoni da 1 ora prima fino a 15 minuti dopo l'inizio dello spettacolo. Gli abbonamenti e i biglietti acquistati per il concerto, originariamente previsto il 19 dicembre, restano validi per la nuova data del 7 dicembre e danno accesso in sala senza bisogno di alcuna sostituzione.

Prosegue con questo appuntamento "Note a margine", una rassegna di podcast e incontri con il pubblico realizzati in occasione dei concerti sinfonici autunnali e invernali della Stagione 2022. Gli incontri si tengono circa 40 minuti prima dell'inizio del concerto presso il foyer o il bar dell'Auditorium Manzoni.