MICHELE SPOTTI NOMINATO DIRETTORE MUSICALE DEL TEATRO DELL’OPERA DI MARSIGLIA

25.01.2023
MicheleSpotti_phMarcoBorrelli
MicheleSpotti_phMarcoBorrelli

Il direttore d'orchestra italiano Michele Spotti è stato nominato, a soli ventinove anni, Direttore musicale dell'Opera e dell'Orchestra Filarmonica di Marsiglia. Lo hanno annunciato questa mattina il Sindaco di Marsiglia Benoît Payan e il Direttore generale dell'Opéra di Marsiglia Maurice Xiberras. Assumerà la carica a partire dalla stagione 2023/2024 succedendo all'attuale Direttore musicale Lawrence Foster.

L'incarico viene conferito dopo i grandi successi ottenuti con il Guillaume Tell di Rossini che ha aperto la Stagione 2021/2022 del prestigioso Teatro francese, e con il concerto sinfonico diretto lo scorso dicembre, che ha visto Michele Spotti impegnato con la Terza Sinfonia di Bruckner e il Secondo Concerto per pianoforte e orchestra di Beethoven, insieme al solista Jean-Efflam Bavouzet.

«È un grandissimo onore accogliere questa nomina: è stato facile innamorarsi dell'Opéra di Marsiglia, della sua orchestra, del suo coro e di tutte le maestranze. La luce di Marsiglia si riflette nelle sonorità dell'orchestra, anche grazie agli eccellenti direttori che mi hanno preceduto.

Il percorso di crescita reciproco ci vedrà affrontare repertori eterogenei, sia in ambito operistico sia sinfonico. Il mio obiettivo sarà quello di creare un'identità sonora ancora più forte, valorizzando le enormi potenzialità di una già ottima compagine. Perché il Teatro possa essere aperto a tutti, mi impegnerò inoltre per una diffusione capillare della programmazione sul territorio, anche con l'intento di avvicinare il pubblico di ogni fascia d'età.

Non mancherò inoltre di portare con me a Marsiglia una profonda e umile dedizione allo studio, vera scintilla per far scaturire la curiosità e la gioia di suonare. Ringrazio il sindaco Benoît Payan, la Città di Marsiglia, il Direttore generale dell'Opéra di Marsiglia Maurice Xiberras, e il Teatro tutto» ha dichiarato Michele Spotti.