IN TEMPO DI COVID UN VIDEO PRESENTA LA COLLEZIONE IN MINIATURA DI DIOR 2020-2021

25.08.2020

(Angela Mambelli) Nel primo dopoguerra del secondo conflitto mondiale la moda soffrì di una grande crisi.

Per promuovere le nuove collezioni i couturiers francesi decisero di allearsi e pensarono di costruire il Théâtre de la Mode, una serie di collezioni di abiti eseguiti in miniatura e indossati da manichini con volto e di semplice struttura metallica. Gli abiti dei più prestigiosi creatori di moda francesi, tra i quali Balenciaga, Worth, Balmain, Patou, Nina Ricci e Madame Grès, erano perfetti in tutti i particolari, corredati da gioielli in miniatura di Van Cleef & Arpels e Cartier, con accessori come scarpe e borse in pelle lavorata perfettamente in mini taglia.

L'allestimento era curato da famosi artisti come Christian Berard, pittore e scenografo, e Jean Cocteau. I modellini poi venivano spediti per il mondo per la promozione che si rivelò molto efficace, in seguito vennero esposti in alcune mostre e attualmente se ne conserva una parte al Maryhill Museum nello stato di Washington, USA.

Nella situazione del post lockdown, con l'impossibilità del normale avvicendarsi delle sfilate, Maria Grazia Chiuri (Direttrice Artistica di Dior) ha pensato di ispirarsi a questa felice intuizione nata dall'emergenza e ha fatto cucire in miniatura copie gli abiti della collezione Couture 2020/2021, ispirata al surrealismo e al mondo classico. Assieme a Matteo Garrone, grande regista italiano molto sensibile al tema delle fiabe, ha realizzato un video di 15 minuti che ha del meraviglioso.

Due grandi talenti italiani per un piccolo grande capolavoro di cui tutti possiamo godere perché disponibile in rete.

https://italiansnews.com/