RICCARDO FRIZZA INIZIA LA STAGIONE IN PIAZZA SAN MARCO A VENEZIA

Il maestro italiano torna nella città lagunare per dirigere l'Orchestra e il Coro de La Fenice in un concerto che celebra i 1600 anni della fondazione di Venezia e tornerà per l'opera Roberto Devereux, in un inizio di stagione che lo vedrà impegnato anche a Bergamo, Barcellona, Montecarlo, Firenze, Parigi e Napoli. 

Dopo aver diretto un concerto all'Arena di Verona lo scorso luglio e insegnato una masterclass a Firenze in agosto, il direttore d'orchestra italiano Riccardo Frizza torna sul podio questo settembre con due impegni a Venezia, città in cui si è esibito molte volte nel corso della sua carriera artistica.

L'8 settembre sarà nell'iconica Piazza San Marco per un concerto che celebra i 1600 anni dalla fondazione della città lagunare. Nella direzione si alternerà con Daniele Callegari, in un evento in cui sarà possibile ascoltare alcune delle pagine liriche più emblematiche di autori popolari come Verdi, Rossini e Puccini, e a cui parteciperanno anche il soprano Claudia Pabone e il tenore Piero Pretti. "Con questo concerto vogliamo offrire ai veneziani gioia e speranza in questo periodo difficile; inoltre, l'orchestra e il coro della Fenice si esibiranno di nuovo in Piazza San Marco dopo molti anni, quindi siamo tutti particolarmente entusiasti", ha affermato Frizza.

M° Riccardo Frizza
M° Riccardo Frizza

Sempre a Venezia ma nell'emblematica sala del Teatro La Fenice, il direttore d'orchestra italiano dirigerà il 15, 17 e 19 settembre il Roberto Devereux di Donizetti, uno dei titoli della Trilogia Tudor che raccoglie alcuni dei passaggi più belli ed elaborati della produzione del compositore bergamasco, accompagnato da un libretto che offre una brillante analisi psicologica della sua protagonista, la regina Elisabetta I d'Inghilterra. Le tre repliche in programma saranno presentate con la regia di Alfonso Antoniozzi e le voci del soprano Roberta Mantegna (Elisabetta), del mezzosoprano Lilly Jørstad (Sara), del tenore Enea Scala (Devereux) e con Alessandro Luongo nel ruolo del Duca di Nottingham.

In seguito Frizza viaggerà al Festival Donizetti di Bergamo, di cui è direttore musicale, per Belisario e Marino Faliero nell'edizione 2020; al Gran Teatre del Liceu di Barcellona per un concerto di Donizetti con Sondra Radvsnovsky e Otello; all'Opéra de Monte-Carlo per un concerto di bel canto con Olga Peretyatko e Karine Deshayes; al Maggio Musicale di Firenze per Rigoletto; al Théatre des Champs-Élysées per La Sonnambula e al Teatro San Carlo di Napoli per L'elisir d'amore.